La vita

almerighi

orde di mestieri, a ciascuno il suo,
dove le strade s’incrociano sono onde
da fare impallidire il mare
che pure è bello, grande, ospitale
di lungo mari ariosi e ideali
per innamorati di lungo corso
o al primo giorno, quando le parole
sono tutte nuove, e la vita continua
a non dare scampo,
se ne vorrebbe ancora, e ancora
altra, ma il miserabile è un grande
negli occhi di chi lo ama, definitivo
nella propria scelta di esserlo,
qualunque cosa pensi è notte,
chiunque sia, si perde,
nulla è così lungo
da impegnare tutta la vita, se non
la vita stessa

View original post

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s